La nostra galleria di opere d'arte Gli artisti che espongono in questo sito Le principali tecniche applicate
Le opere che potete acquistare online facendo la vostra offerta
Come contattare Gallery Lady
Cerca nel sito
Home PageArtistiMicozzi
« Gli artisti
Maria Micozzi
Le sue opere


E' nata a Tolentino (MC).

Per scelte familiari non frequenta mai scuole d'arte, anche se le sue disposizioni creative sono evidenti precocemente.

I suoi studi sono di formazione classica e scientifica, ai quali si aggiungono poi quelli in psicoanalisi e soprattutto in epistemologia.

Sempre molto legata alla pittura e alla scultura, ne coltiva l'espressione, come libera professionista, solo a partire dal 1985.

La ricerca della Micozzi si presenta subito come del tutto straordinaria ed eccentrica: spostata dal baricentro attorno a cui di norma si raccolgono i linguaggi artistici, almeno i pił correnti; attenta ad organizzarsi sulle diffrazioni, sul valore dello strappo, dello spettro deviato, della simmetria, allo scopo di raggiungere inusitate cuciture e combinazioni.

La sua č, abbreviatamente (e per citare un suo studioso, Vladimiro Zocca), una pittura che "compone per frammenti": spazio di relazioni e di parti distinte che mantengono la loro autonomia, ma poi si rinvengono ulteriormente inanellate di nessi poetici.

Del resto la Micozzi č una pittrice e una scultrice aperta al nuovo, ma č irriducibile a qualsiasi movimento di tendenza.

In effetti nelle tavole olio, nelle strutture in ferro o in terracotta, in carta e in rete metallica, negli aforismi grafici, ci troviamo di fronte ad un Work in progress che letteralmente non ha luogo, nč collocazione definita, all'interno della storia artistica non solo nazionale, ma europea.

Se passiamo dal contesto culturale alla produzione creativa vera e propria della Micozzi, questa impressione di atopia, anzichč risolversi nella presenza dell'opera, si accresce fino ad assumere, come gią detto, le dimensioni di un enigma.

Lo schema ritornante nei testi visivi di Micozzi č, comunque sia, sensuosamente e plasticamente delineato: ed č quello di un corpo femminile pieno e vitale e tuttavia acefalo.

Privato di testa, dunque non leggibile in termini di identitą psicologica, sociale o storica (e meno che meno descrittiva e aneddotica).

Nell'Histoire de l'oeil, Bataille ha mostrato come oltre la nuditą della carne ci sia sempre un'altra nuditą nascosta.

L'Eros della Micozzi, come quello di Bataille, č una nuditą oltre la nuditą, un'asimmetria che si moltiplica oltre la vertigine.
Gallery Lady - Condizioni di vendita e Privacy policy - Glossario Vai alla pagina di Facebook dedicata a GalleryLady.it Credits